State lieti

Annullata l'Assemblea diocesana, il messaggio della Presidenza agli associati

Carissimi,

vi raggiungiamo in queste ore d’incertezza con sguardo attento al futuro con un messaggio che speriamo possa essere d’incoraggiamento.

Nei giorni scorsi ci siamo interrogati in maniera profonda se fosse possibile convocare l’Assemblea diocesana e con quali modalità avremmo potuto farlo con sicurezza e prudenza; dopo diversi indugi, dettati dalla voglia d’incontrarsi e di fare festa insieme, ci siamo detti che, visto lo sviluppo della situazione e nel rispetto dei decreti che il nostro governo sta emanando, ciò non è possibile.

Diventa sempre più importante per noi la cartolina pastorale che Mons. Castellucci ha consegnato alla Diocesi lo scorso 1° ottobre: “Per il resto fratelli state lieti”.
È un documento che vuole riportare alla gioia e alla speranza: consapevoli che questo è un momento delicato per i gruppi, le parrocchie, l’associazione e per il nostro paese, non dobbiamo dimenticare che “se sapremo concentrarci sull’essenziale, lasciando da parte inutili beghe e conflitti, prestando ascolto e aiuto alle persone più fragili recuperando la gioia di pregare, celebrare e vivere la prossimità, nonostante tutte le difficoltà, le restrizioni e i distanziamenti, staremo “lieti” (Dalla cartolina pastorale di Mons. Erio Castellucci).”

È con questo spirito che ci stiamo mettendo al lavoro per pensare strumenti e percorsi a sostegno delle attività dei gruppi e delle parrocchie, luoghi essenziali dove la cura all’altro si fa concreta. Nelle prossime settimane insieme al Consiglio diocesano di AC cercheremo di pensare alcuni materiali che ognuno di voi potrà rimaneggiare e adattare per renderli utili ed efficaci all’interno della vostra realtà particolare. Crediamo che, aiutandoci a vicenda, potremo rispondere sempre più alla chiamata del Signore che ci chiede di vivere l’ordinarietà della scuola, del lavoro, della vita familiare nella gioia dell’incontro con lui e della sua misericordia.

“Per il resto, fratelli, siate gioiosi, tendete alla perfezione, fatevi coraggio a vicenda, abbiate gli stessi sentimenti, vivete in pace e il Dio dell’amore e della pace sarà con voi (2 Cor 13,11)”.

Un saluto fraterno
La Presidenza Diocesana

Cosa stai cercando?