L’AC incontra il vescovo

Mons. Castellucci in visita al centro dioscesano di AC

Sabato mattina 30 novembre nella sede del centro diocesano in Corso Fanti a Carpi si è riunito il Consiglio diocesano di Azione Cattolica insieme con la maggior parte dei presidenti parrocchiali di AC per un incontro di presentazione e conoscenza reciproca con mons. Erio Castellucci, amministratore apostolico della diocesi di Carpi.
Dopo una rapida presentazione dei settori adulti, giovani e ACR da parte dei vicepresidenti, hanno preso la parola i membri del Consiglio e i presidenti parrocchiali per raccontare le attività, le risorse e le fatiche dell’associazione nella vita quotidiana delle varie parrocchie.
Il vescovo, in un grande clima di ascolto, ha osservato come in diocesi si percepisca l’ossatura viva (non cartacea) e capillare dell’Azione Cattolica, che opera in sintonia con le linee pastorali di quest’anno che si possono sintetizzare in tre punti: formazione alla santità, comunione attraverso l’esperienza della Chiesa e apertura alla città (evitando un intimismo di gruppo).
La mattinata si è conclusa con la benedizione della sede del centro diocesano di Azione Cattolica, ristrutturato e rinnovato recentemente. La benedizione è avvenuta nella sala principale dedicata a Odoardo Focherini, sala in cui compare su una parete una frase famosa del beato, che illumina il cammino associativo:
“Dichiaro di morire nella più pura fede cattolica apostolica romana e nella piena sottomissione alla volontà di Dio, offrendo la mia vita in olocausto per la mia Diocesi, per l’Azione Cattolica, per il Papa e per il ritorno della pace nel mondo”.

Cosa stai cercando?